A W@lly piace: Chuck

Chuck2_Usa_EventiSpeciali_Z._Levy_Y._Strahovski-9824210

Il vostro buon W@lly (insieme all’inseparabile signora W@lly) in questi giorni sta sollazzandosi con Chuck, la serie televisiva.

Ci siamo magnati a velocità disarmante le prime due stagioni e, dopo un inizio un po’ con l’amaro in bocca per il repentino cambio di tono, ci siamo goduti anche la terza.

Il nerd ormai vende come il pane (lo dico da tanto io che essere nerd oggi come oggi è cool, anche se la mia voce forse è un po’ di parte) e quando esce dalla mente di Josh Schwartz diventa nerd doc.

Le prime due stagioni sono molto godibili ed il giochetto spia/nerd imbranato funziona benissimo.

La terza stagione come dicevo cambia un po’ le carte in tavola e con esse anche il tono generale della serie. Il colpo si sente sprattutto all’inizio ma alla fine delle 19 puntate posso affermare che questa sia la stagione più emozionante fra quelle che ho visto.

Oggi abbiamo iniziato la quarta e le premesse sembrano molto buone con un evidente ritorno alle gag ed al tono leggero.

Bene bene, così nel frattempo mi cominciano a trasmettere la quinta (e conclusiva) stagione!

Consigliatissimo a tutti i nerd romantici che in cuor loro sperano di finire con una donna bellissima (non demordete, a me è successo!)

Related posts: