Tag Archives: disney

Ralph Spaccatutto

ralph spaccatuttoIn questi primi giorni del duemilaecredici, fra un panettone e l’altro, si é ripresentato puntuale come sempre il classico rito dei primi giorni dell’anno. Quei giorni in cui ti ritrovi mestamente a non avere nulla da fare, visto che hai già fatto visita a tutti i parenti disponibili, a tutti gli amici in zona e che non sei più ricettivo in alcun modo a qualsivoglia forma di cibo.

Il tutto con l’aggravante che tutti i negozi sono chiusi (per cui non puoi portare la tua signora in un centro commerciale nella speranza di trovare qualcosa di carino rovistando in un GameStoppete) e il più dele volte fa pure un freddo boia (e addio sogni di passeggiate sul lungomare che accarezzavi tipo da 12 mesi).

In giorni come questi l’unica strada percorribile è quella del cinema. Così, come già successo in passato, io e la signor W@lly decidiamo di investire un pomeriggio e una spropositata quantità di euro nel più vicino multisala per andare a vedere Ralph Spaccatutto.

In verità era da un po’ che accarezzavo l’idea di vedere il film ma l’occasione fa l’uomo ladro e approfittando biecamente dell’occasione sono riuscito a cogliere la palla al balzo.

Di speranze sul film ne nutrivo parecchie e devo dire che, alla fine della fiera, sono state quasi tutte realizzate, pur se on qualche eccezione. Continue reading Ralph Spaccatutto

Frankenweenie: a volte ritornano (nel senso che fanno un remake…)

frankenweenieGiusto ieri vi parlavo di Ribelle e vi avevo lasciato promettendovi di continuare il discorso ma spostando l’obiettivo su un altro film made in Disney. Si tratta di Frankenweenie.

Cos’è che rende così particolarmente appetibile questa pellicola?

Innanzitutto il nome del regista…tale Tim Burton. Un giovine di belle speranze che di sicuro si farà un nome e di cui risentiremo parlare, ne sono certo…

Il cartone -prodotto con tecnica ibrida fra stop motion e 3D- è un adattamento/remake di un cortometraggio prodotto dallo stesso Burton nel lontano 1984.

Riprendendo e riadattando il mito di Frankenstein la storia ci racconta di un ragazzino (Victor) e del suo inseparabile cane (Sparky). Victor arriverà a sfidare e sconfiggere la morte pur di riavere con se il suo fedele amico a quattro zampe e tutto ciò darà il via alla catena di eventi del film.

La questione del remake è sicuramente curiosa.

Potrebbe essere interessante vedere come Burton reinterpreta nella sua maturità un’opera giovanile (in cui comunque era già possibile riconoscere i tratti caratteristici dei film Burtoniani come l’elemento di fiaba gotica o la ripetitività delle figure ellissoidali) trasponendola in un film animato.

Il film è dato in uscita in Italia nel gennaio del 2013 per cui tocherà aspettare e accontentarci del trailer.

alla prossima.

Ribelle: il nuovo gioiellino Pixar?

ribelle-the-brave-teaser-poster-italiaLa Pixar si prepara a tornare con un suo nuovo capolavoro annunciato: Ribelle (Brave in originale).

Il film, che arriverà in Italia nei primi giorni di Settembre, viene presentato come realizzato dagli stessi autori di Up e Wall-e. Cioè, mica cotica.

Con una premessa del genere il vostro buon W@lly si sente costretto a cominciare a piangere già dopo aver fatto i biglietti.

In giro sulla rete si legge però di un mini giallo dietro la produzione del cartone (anche se chiamare così le opere Pixar spesso è riduttivo).

Il progetto, che tratta di una ragazza che si troverà a sfidare le regole e le leggi precostituite della sua società, è stato ideato da Brenda Chapman che inizialmente ne doveva essere anche la regista, prima donna ad assumere questo ruolo in un film prodotto dalla Pixar.

Non vi sfuggirà anche il delizioso parallelo fra ragazza che sfida i preconcetti nella trama del film e prima donna regista nella realtà. Appunto troppo bello per essere vero.

La Chapman è infatti stata poi sostituita nell’ottobre 2010 da Mark Andrews.

Il cambio alla guida ha suscitato inizialmente non poche perplessità e critiche, ma lo stesso Andrews ha spiegato a The Hollywood Reporter che la scelta è stata dovuta principalmente al fatto che la produzione era molto indietro rispetto ai piani previsti per permetterne l’uscita nelle sale in tempo.

Nessuno scandalo, congiura o profezia Maya dietro il fattaccio quindi.

Intanto del film continuano ad uscire trailer, tra i quali quello deliziosissimo che vi posto quì in basso.

Continue reading Ribelle: il nuovo gioiellino Pixar?