Tag Archives: Video

Un tuffo negli ’80 – MANTECH

mantechTorno con una nuova, folgorante puntata della rubrica più irregolare della storia dei blog, parlandovi di una delle linee di giocattoli degli anni 80 più misconosciuta: Mantech.

La linea è composta da 6 action figures e, com’è facile immaginare, non ebbe grande successo

L’innovazione in questi giocattoli stava nella possibilità di smontare le Action Figures in tante parti fra loro liberamente riassemblabili.

Nella pratica c’erano tre personaggi “buoni” e tre “cattivi” che però potevano essere rimontati in un’incredibile serie di varianti ibride.

L’idea di base in effetti poteva essere intrigante (e di fatto sarà poi sfruttata in altre linee di ation figures come quella dei Centurions e fu alla base del successo dei Micronauti)

Nella linea erano presenti tre buoni e tre cattivi. I “buoni” erano Aquatech (in arancio), Lasertech (in blu) e Solartech (in rosso). I cattivi erano Doomtech (in verde), Nagatech (in viola e nero che f tanto chic) e Terrortech (nero e argento). In effetti il fatto che tutti i nomi finissero in -tech non aiutava tanto…

C’erano anche dei veicoli: il Traxon per i buoni e il Terrorizer per i cattivi.

Toy-mantech

Continue reading Un tuffo negli ’80 – MANTECH

Le terribili sigle dei G.I.Joe (parte IV) – L’errata corrige

Qualche tempo fa ho scritto alcuni articoli sulle theme classiche dei G.I.Joe (per essere precisi li trovate qui e qui) e sulle loro  reinterpretazioni animate moderne (che trovate qui).

In occasione del primo articolo ho pinocchiescamente scritto che (riporto testualmente) “ne esistono di diverse (credo una per ogni stagione) ma la Theme è sempre la stessa”

Ovviamente i ben informati mi hanno fatto notare che la frase sopra riportata equivale a grandissima cappellata, per cui sono qui con il capo cosparso di cenere a chiedere perdono.

Infatti nei primi anni ’90 la DIC produsse almeno due stagioni con una sigla diversa rispetto alle precedenti.
Questi cartoni in Italia non mi pare siano mai arrivati (ecco, così mi sono preparato il campo per il prossimo articolo di correzione…) e propongono le relativamente misconosciute versioni corazzata di Cobra commander e dorata (!) di Destro. Guardatavelli!

Continue reading Le terribili sigle dei G.I.Joe (parte IV) – L’errata corrige

Le (non più così tanto) terribili sigle dei G.I.Joe (parte III) – I giorni nostri

gi-joe-resoluteConcludiamo la rassegna sulle sigle di apertura dei soldatini ammerregani made in Hasbro con una breve carrellata sulle produzioni animate recenti. Premesso che salto volontariamente i vari lungo e mediometraggi animati (tipo valour vs venom) sia per pigrizia sia per l’innegabile tristezza degli stessi (e poi perchè torna comodo per un futuro revival con un quarto pezzo), passo subito ad elencare le due produzioni più recenti.

Partiamo con G.I.Joe resolute, serie scritta nientemeno che da Warren Ellis e che fonde elementi della serie animata classica e della serie a fumetti Marvel, giungendo ad una ipotetica conclusione. La serie è basata su episdi brevi (si parla di minuti) che uniti insieme danno vita ad un lungometragio animato che genera un ragguardevole livello di goduria. Nota a margine  è l’aspetto di Snake Eyes che per una volta abbandona la (seppur figherrima) mascherina a visiera per abbracciare gli occhialini della prima apparizione. La visione è assolutamente consigliata! E magari per invogliarvi un po’ vi posto pure un succulento filmatino!

Continue reading Le (non più così tanto) terribili sigle dei G.I.Joe (parte III) – I giorni nostri

Il goduriosissimo Trailer dei Vendicatori!

httpvh://youtu.be/GGW-BPxRi04

Dico semplicemente GODURIA! Per una volta nella mia vita della storia non me ne frega niente (tanto la sappiamo già: Loki trova il cubo cosmico o il guanto dell’infinito o la lancia del destino o la matrice dei biscotti di nonna Papera, e con i suoi nuovi ed immensi poteri farà saltare per aria mezza New York, nell’attesa che i Vendicatori salvino la giornata).

Spero solo che sia il festival delle esplosioni e dei fischiabbotti perchè questo che voglio da un film sui Vendicatori!

Le terribili sigle dei G.I.Joe (parte II) – Gli eredi

Continua il meraviglioso excursus nelle orripilanti sigle dei soldatini d’America! Tanto belli erano i fumetti Marvel di Larry Hama (che mi sto goduriosamente leggedo nei volumi della IDW) tanto squallide le sigle dei cartoni.

Oggi andremo a deliziarci con le sigle delle serie successive a quella classica. Si comincia con G.I.Joe extreme (terrificante tentativo di riesumazione dei Joe perpetuto dalla Sunbow e che in verità dovrebbe essere una sorta di prequel alla serie precedente)

Continue reading Le terribili sigle dei G.I.Joe (parte II) – Gli eredi

La fine del sogno: i REM si sciolgono

Non mi sono mai piaciuti. Certo canticchiarli ogni tanto è un conto ma apprezzarli davvero al punto di mettere un loro CD in macchina è un altro. Eppure un po’ mi dispiace. Eh si, alla fine anche il loro sogno finisce: i REM si sciolgono.

Innagabile che abbiano lasciato una loro traccia in un pezzo di storia lungo niente meno che trent’anni, ed è fuor di dubbio che abbiano lasciato dietro di loro anche un mare di fuffa tutta uguale a se stessa (ma scommettiamo che alla fine tutti i critici si ricrederanno e che rimarranno solo le loro -neanche così numerose- belle canzoni ad innalzarli nell’olimpo dei musicisti bravi e meritevoli).

Vabbè intanto riascoltiamoci Loosing my religion, che sotto la doccia la si canta sempre con piacere…

[jwplayer config=”Custom Player” mediaid=”1347″]

Un tuffo negli 80 pt.13 – Il Mugnaio del Mulino Bianco

Tutti le abbiamo mangiate! Le merendine del mulino bianco, che insieme alle Girelle Motta erano continuamente lì ad attentare alla nostra glicemia, sono uno dei capi saldi del nostro decennio preferito.

Non è cosa molto nota, ma il mugnaio delle pubblicità fu creato da Grazia Nidasio (nota illustratrice italiana fra cui ci piace ricordare – oltre ai lavori per il Corriere dei Ragazzi e per varie serie animate RAI e Mediaset – La Stefi), il Piccolo Mugnaio bianco viveva nel Piccolo Mulino Bianco (eh be’) e tentava in ogni modo di conquistare l’amata Clementina.
Continue reading Un tuffo negli 80 pt.13 – Il Mugnaio del Mulino Bianco

Un tuffo negli 80 (parte 2) – Video buffi sui MotU –

Skeletor fun videosNel corso di quest’ ultimo anno e mezzo ho raccolto in giro per la rete un paio di video davvero esilaranti. Si tratta di clips realizzati in stop motion, che vengono fuori dalle geniali e deviate menti dei ragazzi di [adultswim.co.uk].
Qualcuno di questi piccoli gioiellini l’ avevo già postato in precedenza ma, grazie al signor youtube (che periodicamente decide di cancellare i video che più mi interessano, lasciando invece intoccati migliaia di video di cui non me ne può fregare di men) sono adesso andati perduti nei meandri dei post precedenti e non più recuperabili all’ interno del sito.
Ma è quì che entra in gioco la seconda parte della nostalgica retrospettiva sugli anni 80 (cioè questo post)! Continue reading Un tuffo negli 80 (parte 2) – Video buffi sui MotU –