cinecomics

I 5 cinecomics del cuore

Negli ultimi 15-20 anni i cinecomics sono esplosi come fenomeno di costume.

Quando Hollywood si è accorta che i fumetti sono (quasi sempre) una ricca fonte di entrate, tutti quei personaggi che erano al centro dei perculamenti che tutti noi abbiamo subito in tenera età sono di colpo diventati fighi e di tendenza.

Ciò a portato ad un fiorire di produzioni cinematografiche (dalla qualità decisamente altalenante) che con cadenza sempre più ravvicinata ha portato orde di nerd (e non solo) a periodiche migrazioni verso il cinematografo più vicino.

Tutti prodotti molto pop e con poche pretese per carità, ma fra i quali però qualcosa di buono si nasconde.

Quella che segue è una lista dei miei cinecomics preferiti. Occhio che quello che espongo non è un giudizio critico serio ma solo una graduatoria di film con protagonisti in calzamaglia che mi stanno nel cuore.

5° posto: Iron Man

iron man

Ultimo posto della mia graduatoria personale  per Iron Man.

Il primo dei tre film è quello che ricordo con più affetto sia perché credo sia oggettivamente quello meglio riuscito sia perché era il film che dava ufficialmente il via all’universo cinematografico condiviso Marvel, concetto tanto caro ai lettori nerd di vecchia data quanto nuovo ed estraneo ai giovani spettatori, che magari non avevano neanche idea di chi fosse Iron man o tanto meno gli Avengers.

4° posto: Spider-man 2


Il primo Spider-man mi aveva deluso profondamente e dopo averlo visto pensai fosse il peggior film realizzabile sul mio eroe preferito.

Sam Raimi era il re dei B movie e si era confermato tale con una pellicola che difficilmente avrei definito di alto profilo (e che paradossalmente è migliorata con gli anni, dopo aver assunto un certo retrogusto vintage).

Il terzo Spider-man seppe farmi ricredere, dimostrandomi con maestria che al peggio non c’è mai fine.

Il secondo film di sul ragnetto invece era un bel film, equilibrato e perfettamente centrato nella caratterizzazione dei personaggi.

Soprattutto seppe stuprimi e divertirmi dopo la cocente delusione del film precedente.

Ancora oggi uno dei cinecomics a mio parere meglio riusciti di sempre.

3° posto: Avengers

Avengers cinecomics

Non credo di essere l’unico ad aver aspettato Avengers con un Hype esagerato.

Di tutti i cinecomics questo era IL cinecomic. Quello che arrivava a compimento del cammino lungo e tortuoso costituito dalla fase I del Marcel Cinematic Universe, costruito con cura tassello dopo tassello dai Marvel Studios.

Uscito dalla sala ero galvanizzato più di quanto non lo fossi prima di entrarci e questo è tutto dire.

La sinergia con cui gli eroi combattono insieme nella fse finale del film dopo un inizio a dir poco claudicamente riesce ancora oggi a emozionarmi come quando da piccolo vedevo Ghostbusters o Robocop (film dal grande tasso di galvanizzazione per i bimbi degli anni 80).

Certo non è un film perfetto, ma è comunque un film che segna un prima e un dopo.

2° posto: Batman

Batman

Il primo film di Tim Burton non è forse invecchiato nel migliore dei modi ma rimane ancora oggi meraviglioso.

Un Batman massiccio e tutto d’un pezzo dietro la cui maschera si nasconde il poco probabile Michael Keaton; un Jack Nicholson strepitoso nei panni del Joker ed una reinterpretazione azzeccata e personale da parte di Tim Burton rendono questo film magico ancora oggi. Più una favola gotica che un film dark su un giustiziere mascherato, ma forse è proprio questa la chiave della magia.

Pensate quindi com’era vederlo con la magia che solo gli occhi di un bimbo di 9 anni possiedono.

1° posto: Superman

Superman cinecomics

Il film che ancora oggi mi fa battere forte forte il cuore. Non ho davvero idea di quante decine di volte l’ avrò visto.

Attenzione, quì si parla dei tempi eroici, quelli in cui dovevi andare al cinema ad accompagnare i nipotini o i fratellini nascondendo il tuo amore per i “giornalini per bambini”. Mica come oggi dove fa figo ostentare nerdismo.

Tutto era perfetto: l’aliena magia di una Krypton morente, Metropolis così viva e confusionaria come deve essere una grande città, Lex Luthor, gigioneggiante e fuori personaggio quanto volete ma comunque assolutamente carismatico.

E poi c’era lui.

Christopher Reeve.

La persona che prima sullo schermo e poi nella vita ci ha dimostrato che, si, se c’è una volontà davvero forte, ogni uomo può volare per davvero.

Il primo ed il migliore, come sempre.

E voi? quali sono i vostri cinecomics preferiti?

Alla prossima!

11 thoughts on “I 5 cinecomics del cuore”

  1. Mi stai rincoglionendo con questi continui cambi per commentare, prima Disqus, poi nome e email, ora WordPress… ma che cazzo stai combinando?

    5° nulla da aggiungere (però il terzo non l’ho visto).
    4° ne avremo sicuramente parlato tanto sul vecchio Glama ma a me il secondo Spider-Man non era piaciuto (ho trovato la scena della sopraelevata sempre fastidiosa, mi è bastata quella per bocciare il film, il primo mi era piaciuto e il terzo non mi aveva fatto schifo).
    3° non l’ho visto.
    2° indimenticabile!
    1° sai già come la penso!

    Una mia top 5 è dura, ci dovrei pensare troppo e al momento non sto in vena.
    Io ho amato Superman Returns, mi è piaciuto Lanterna Verde (Hal troppo cazzone a parte tanto sa sembrare Guy), potrei mettere anche Deadpool, però per me è impossibile tenere fuori i Superman con Reeve, tutti e 4 e i 2 Batman di Burton, qualsiasi altra cosa sta almeno 10 spanne sotto, sia per affetto che per qualità (per quest’ultima magari tolgo Superman 3 e 4).

    1. Scusami per questa schizofrenia nei commenti…ci sono stati un po’ di problemi tecnici ma ora dovrebbero essere risolti e tutti dovrebbero essere felici (spero).

      Dura fare la lista vero? Pensa che il secondo Batman era a tanto così dallo scalzare Spider-man nella mia lista, ma alla fine ho preferito evitare ridondanze.
      Ovviamente i primi in classifica sono i film più vecchi e sicuramente più carichi di valore sentimentale…

      1. Comunque la mia era una lamentela in tono ironico, eh!
        Non so se mi sono dimenticato la faccina o l’ho messa ma non la mostra. Col metodo del nome e email non le mostrava, con Disqus e WP di solito me le mostra invece.
        Comunque mi è arrivata la notifica del mi piace ma non quella della risposta… ho lo stesso problema con un altro blog che non e WP ma usa il suo software.

  2. Dunque… concordo con te sul secondo spiderraimi, il migliore della trilogia.
    Batman di Burton ottimo per il Joker ma il sequel è decisamente meglio.
    Però ammetto che altri miei preferiti sono… oddio quasi quasi ne faccio un post. Dai, uno te lo dico: Il Corvo 🙂

    Moz-

    1. Batman Returns è bellissimo, solo che Batman si vede tipo un quarto d’ora….
      Bellissimo il Corvo, sta al mio 6° posto ma di pochissimo…
      Aspetto il post!

  3. In ordine sparso per me sono:
    Iron Man 3, troppo sottovalutato questo film per “colpa” del Mandarino scoreggione, tutti erano diventati improvvisamente fan del Mandarino che negli ultimi trenta, trentacinque anni si è visto si e no 5 volte. Ma anche il primo è mitico.
    The Avengers, quoto tutto, il cinefumetto per eccellenza anzi un fumetto che prende vita!
    Captain America: The Winter Soldier, per me il miglior film Marvel Studios

    poi… no dai è troppo difficile sceglierne cinque! Tra gli X-Men forse oggi direi Logan, Batman e Superman non li ho mai sentiti miei per quanto belli e virerei più sulla versione di Nolan (tranne quella palla del terzo) e poi The Mask e Il Corvo, due cult.

    1. Winter soldier assieme a civil war sono IMO i migliori dei Marvel Studios, ma questa era la lista del core, non dei più belli 😉
      Di iron man 3 mi era piaciuta un casino l’atmosfera seventies e…si dai lo ammetto, anche il Mandarino scoreggione mi era piaciuto!

Rispondi