Saint Seiya Omega ep. 2 e 3 + Saint Seiya Lost Canvas ep. 1 e 2

SAint Seiya lost canvas

Pensavo di buttare giu due righe sui nuovi numeri 1 delle testate DC targate Lion, ma non avendo acora letto niente di queste italiche edizioni rimando il tutto alle recensioni singole per testate che arriveranno ei prossimi giorni.

Oggi invece spendo due parole sui nuovi episodi di Saint Seiya Omega che ho visto (2 e 3) e sui primi due episodi dell’anime di Saint Seiya -Lost Canvas.

Comincio dal primo dicendo che dopo un inizio che non mi era dispiaciuto per niente siamo sprofondati nel nulla più oscuro.

Riassumendo (occhio allo spoilerone) Atena è stata rapita alla fine del primo episodio e cosa fa Kouga, il nostro protagonista di Pegasus vestito? Una beneamata cippa.

Se ne va in giro e broccola con la nuova saint dell’acquila senza scomporsi più di tanto al pensiero che la dea -che sulla carta dovrebbe proteggere- sia stata rapita da un’altra divinità mossa da evidenti motivazioni sinistre.

Mah! Oh sia chiaro, mica è il nostro Kouga ad essere un’irresponsabile…TUTTI i saint ed i loro allenatori (sembra uscita dai Pokemon ‘sta cosa) non smuovono un dito.

Molto bene, chiudiamo la questione sperando nei prossimi episodi e passiamo oltre.

Apprendendo della conclusione del manga di Saint Seiya- Lost Canvas mi sono messo a guardare gli anime che da tanto tempo erano lì belli tranquilli nel mio lettore digitale.

Del manga -di cui ho letto giusto un paio di volumetti- ho un buon ricordo e quindi mi lancio fiducioso alla visione.

Ho fatto bene, per una volta.

L’animazione è ottima ed il design dei personaggi è davvero ben fatto e fedele al manga.
httpv://youtu.be/Rv4Pdz1VJp8

Poi si sente subito che in questo caso il target dell’anime non è il bimbo meenchia giapponese di 10 anni. Ovviamente non stiamo parlando di un’opera uscita dalla penna di Dostoevskij, ma certe fastidiose ingenuità presenti in  Omega almeno qui non sono presenti.
Bello entusiasta mi guardo un po’ di pareri su internet e scopro che però l’anime rimmarra incompleto…
NOOOOOOO! MALEDETTI!!!!
Dopo un attimo di sbandamento mi ricompongo. Peccato perchè le prremesse erano buone e, a quel che leggo, Lost canvas è il migliore fra i figli illgittimi di Saint Seiya, meglio anche del Next dimension dello stesso Kurumada. Mi rifarò coomprando la serie completa del manga magari su eBay o in una bella edizione deluxe nel caso la Panini si decida a proporla.
Piccola nota a margine. Omega ha una pecca che secondo me non è secondaria per i veri fan dei cavalieri: difficilmente sarà possibile tirarne fuori delle Action figures dei Cloth.
Mentre da Lost Canvas è stato tratto un Tenma discretamente sbavogeno…
…credo che difficilmente sia possibile adattare qualcosa dai Saint di Omega, con le loro armature simili a tutine.
Solo il tempo potrà dircelo!

Lascia un commento

avatar
 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Sottoscrivi  
Notificami