Saint Seiya Omega episodio 1: pensavo peggio

Questa mattina in preda alla noia della nullafacienza mi sono spinto verso lidi impensati. Ho visto la prima puntata di Saint Seiya Omega.

“Ce l’hai sul tuo bel lettore multimediale, tanto vale farlo adesso e toglierti il pensiero” mi sono detto.

Il mio approccio è stato molto diffidente viste le tante stroncature che ho letto in giro da parte di fan accaniti dei cavalieri dello zodiaco e da parte di voci autorevoli di cui in genere mi fido ciecamente.

La prima cosa che mi salta subito all’occhio dopo aver premuto play è che, nonostante si cerchi di mantenere una certa continuità con le precedenti produzioni, il magico tocco di Shingo Araki ormai non c’è più.

E si vede.

Il nuovo design strizza l’occhio alle nuove generazioni con uno stile bamboleggiante tutto occhioni e fisicità sinuose.
Non dico che la cosa sia di per se un male ma la differenza si vede.

La seconda cosa evidente è che dobbiamo dire addio ai cloth elaborati che si riconpomgono in meticolosi avatar della costellazione che rappresentano.
Queste nuove armature sembrano più delle tutine e vengono fuori da dei diademi che i giovani Saint portano al collo anziché dalle voluminose custodie cubiche dei bei tempi.
La cosa sinceramente non mi entusiasma più di tanto e trovo che rubi un po’ di magia alle vesti dei guerrieri di Atena.
Detto ciò dico rapidamente e senza entrare nei dettagli della storia che mi aspettavo di peggio, forse influenzato da quello che ho letto online.

La storia non è così male…diciamo che è un po’ la classica solfa alla CdZ.
Certo dalla prima puntata non si può dire molto ma in questi venti minuti abbondanti quello che deve succedere succede senza lasciare spazio a particolari sorprese o delusioni.

L’animazione poi è sempre buona con alcune trovate interessanti ed una simpatica videata finale con stile tratteggiato…

…così amabilmente retrò che mi ha dato la piacevole sensazione di omaggio al maestro Araki.

Per ora quindi il verdetto è tutto sommato positivo ma il giudizio è sospeso fino alla visione delle prossime puntate.

Ho parlato!

Lascia un commento

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami