Tag Archives: anime

INFINI-T FORCE – LA RECENSIONE

Sono davvero sorpreso nell’osservare quanto poco si sia parlato (da noi in Italia (ma non solo) di Infini-T Force.
Nonostante l’interesse generale che la sere Tatsunoko ha suscitato nell’internet tutto all’uscita delle immagini e dei filmati di preview, un muro di silenzio sembra piombato sulla serie dopo l’effettiva uscita.

E dire che almeno una generazione e mezza di nerd è cresciuta con le repliche nelle TV locali dei Gatchaman, di Tekkaman, di Hurricane Polimar e di Kyashan.

Invece niente, a parte qualche trafiletto sui siti maggiori, qualche recensione di utenti e un paio di review nei blog d’oltreoceano, della serie non si è saputo poi granché.

E quindi? Disfatta totale? Capolavoro incompreso? Dopo essermi tolto lo sfizio e aver visto la serie (anche parzialmente al fianco della signora [email protected]) posso dirvi: un po’ e un po’.

Vediamo nel dettaglio il perché. Continue reading INFINI-T FORCE – LA RECENSIONE

L’ anime di Zetman episodi 1-5: cosa te ne pare

Zetman anime

Pur se con un pizzico di titubanza alla fine mi sono lanciato e mi sono guardato i pimi 5 episodi dell’ anime di Zetman.

Tratto dall’omonimo anime di Masakazu Katsura, l’anime è prodotto da una serie di nomi interessanti. Ad esempio il regista  è Osamu Nabeshima (Saint Seiya: The Lost Canvas -serie di cui ho avuto modo di scrivere e che ho apprezzato parecchio), lo sceneggiatore è Atsuhiro Tomioka (Samurai 7, Fairy Tail, Berserk),  ed il character design è ad opera di Hirotoshi Takaya (Yu-Gi-Oh! Zexal, Eyeshield 21).

Per quello che si può dire dopo solo cinque puntate, la serie non è male.

Anzi, forse sotto alcui punti di vista è meglio del manga…

Mi immagino le vostre facce…bestemmione…come può essere meglio del manga…’a [email protected] non ne capisci niente…

Datemi fiducia e vi motiverò tutto.

Andiamo con ordine però. Sotto il punto di vista tecnico nulla da eccepire. Ottimo il character design e la regia riesce ad essere frenetica senza perdere (quasi) mai di comprensibilità.

Le musiche sono buone e contribuiscono alla resa dell’atmosfera. Continue reading L’ anime di Zetman episodi 1-5: cosa te ne pare

High School of the Dead: quando i cervelli morti sono quelli degli sceneggiatori

 Ahimè, la noia è il peggiore dei mali. Lo diceva anche Yoda che è la strada che porta al lato oscuro.

Così, nel vano tentativo di combatterla mi sono messo a guardare questo High School of the Dead.

Il tema Zombiesco mi ha sempre attirato e nel leggere il titolo ho in cuor mio sperato in una bella serie tutta splatter e horror degna di una mente malata giapponese.

Grave errore.

O meglio le menti malate dietro all’anime (e al manga, su cui però non mi esprimo visto che non l’ho letto) ci sono, ma le loro deviazioni sono altre.

L’anime infatti più che un sano horror è un ecchi, parola la cui traduzione è più o meno “lascivo”, il chè vi fa capire qual’è il genere dell’anime.

Dietro il pretesto di un’invasione mondiale di zombie si nascondono una imbarazzante mancanza di idee condita con personaggi stereotipati ed incapaci di una qualsiasi evoluzione.

E vabbè fino a li…

Ma il vero motore che fa muovere il cartone sono le provocanti pulzelle che, per un motivo o per un altro, vanno in giro perennemente seminude e con mammellone che neanche quelle della Lola o sederi scoperti.

Anzi a dirla tutta ci sono intere puntate dove ogni inquadratura è un pretesto per mostrare tettone o sederi in grado di sfidare ogni legge dell’anatomia umana.

Continue reading High School of the Dead: quando i cervelli morti sono quelli degli sceneggiatori

X-men anime: i mutanti con gli occhi a mandorla

Se anche voi non avete la più pallida idea di cosa sia Marvel anime ed in particolare vi incuriosisce l’idea di un X-men anime, rincuoratevi, il buon [email protected] è quì  a darvi una mano!

Come l’indispensabile Wikipedia ci dice “Marvel Anime è il nome di un progetto giapponese per la realizzazione di quattro serie anime ispirate ad alcuni personaggi della Marvel Comics ad opera dello studio di animazione giapponese Madhouse.

Il progetto consiste in quattro anime serializzati in dodici episodi, aventi per protagonisti quattro serie Marvel.

Le serie sono guidate nientemeno che daWarren Ellis. Le serie marvel scelte per la trasposizione in animazione sono Iron ManWolverineX-Men e Blade. “Sarà creato un intero universo parallelo per la Marvel”, ha dichiarato Simon Philips, presidente della Marvel International parlando del progetto Marvel Anime.”

Ah che bel popò di roba! Detto questo aggiungo che il vostro buon [email protected] sta guardandosi la serie degli X-men. L’animazione, come lecito aspettarsi, è spettacolare! Date un’occhiata all’opening quì in basso se volete vedere on i vostri occhi!

httpv://youtu.be/T2jTogBrWrA
Continue reading X-men anime: i mutanti con gli occhi a mandorla